Kayıtlar

Ağustos, 2014 tarihine ait yayınlar gösteriliyor

Sequel.

Resim
Ti racconterò di quell’estate in cui ti sei affacciato, ci hai guardato e lentamente hai preso a stare qui su questa terra. Un’esistenza lenta la tua, antica. Esistevi da prima che io nascessi, tra le pieghe dei miei pensieri, raccolto tra i capelli intrecciati della tua bisnonna, tra le mani provate di tua nonna, tra le lacrime di tuo padre e i sorrisi di tuo nonno materno. Esistevi negli occhi di tua nonna paterna, lei ti vedeva già quando anche io non ti sentivo. Vivevi nella sapienza di tuo nonno paterno, che scriveva per te favole per bambini. Ti racconterò di come io sia riuscita a sedimentare il dolore di un passato difficile nell’attesa di incontrarti, riconciliandomi con una terra che ormai mi appartiene e che era diventata solo teatri di addii in questi ultimi anni. Era stata un’estate fredda, e pur essendo io un’amante delle temperature basse, in quell’estate sentivo il bisogno di riscaldare il mio fisico, che durante tutto l’anno trascorso aveva dato segnali di impazienza,

Manchi

Resim
È in questi momenti che mi manchi. Quando iniziano le vacanze e torniamo in luoghi che viviamo solo una volta all'anno. Allora respiro i momenti in cui ti aspettavo, avevo la speranza in tasca e il dolore nascosto, il sorriso di chi crede che in fondo un futuro di noi due insieme era possibile. Ritorno in quei luoghi ormai solo teatro delle tue tante dipartite e ogni angolo mi parla di te. È proprio ora che mi manchi. Ora. Ho imparato a vivere senza di te, vedi? Non scrivo nemmeno più come una volta, ti tengo nel mio cuore e mi accontento di vedere da lontano la crescita di bambini che hanno la tua età se tu fossi nato vivo invece che esistere in me e poi morire. Stamattina papà mi ha chiesto di darti un nome, di darvi dei nomi. Sai che non l'ho mai fatto, voi esistete comunque, io lo so e non ho bisogno di chiamarvi, ma comprendo il bisogno di farlo per definire la vostra, seppur, breve esistenza. Non piango più.  Lo sai? Mi sento solo tanto diversa. Spero che almeno questo mi